La Legge 107 del 2015 ha tracciato le nuove linee per l’elaborazione del Piano dell’Offerta Formativa che avrà durata triennale, ma sarà rivedibile annualmente entro il mese di ottobre di ciascun anno scolastico. L’art.3 del DPR n.275 del 1999 è stato modificato dal comma 14 della legge succitata che ne ha cambiato anche le modalità di elaborazione, affidando un ruolo preminente al Dirigente scolastico, chiamato nella nuova previsione normativa, a definire al Collegio dei docenti, gli indirizzi per le attività della scuola e per le scelte di gestione e di amministrazione. L’intera progettazione del Piano è quindi consegnata nelle mani del Collegio. La sua approvazione avviene in seno al Consiglio di Istituto.
Gli atti di indirizzo forniti dal Dirigente scolastico costituiscono quindi la base da cui partire per l’ elaborazione del Piano triennale dell’Offerta Formativa.
 
bannerPon 2014

Genitori

 
 
 
comunicazioni

Docenti

 
 
Erasmus +